Chicchi di grandine caduti sull'erba.

Chissà quante volte anche tu – d’altra parte capita davvero a tutti! – ti sei ritrovato nel bel mezzo di quella che inizialmente sembrava una serena ed assolata giornata estiva, ma che all’improvviso si è trasformata nello scenario di una violenta grandinata. Si tratta di fenomeni molto comuni nel nostro Paese, che nella maggior parte dei casi si risolvono con un po’ di spavento, ma pochi danni. A volte però, quando sono particolarmente intensi, causano danni significativi ad abitazioni, coltivazioni e – ovviamente – a vetture che si trovano in quel momento in luoghi poco riparati. Che potrebbero portare quindi come risultato a carrozzerie bollate o ad uno (o più!) cristalli crepati. Ti forniamo allora alcuni spunti su come affrontare “un’emergenza grandine auto”!

Carrozzeria Crotta: al tuo servizio anche d’estate!

Auto grandinata? Niente paura! Se ti rivolgi ai professionisti giusti, anche questo diventa un danno pienamente ammortizzabile! Carrozzeria Crotta è pronta come al solito ad aiutarti, fornendoti una manodopera specializzata in caso di bisogno. Ed utili consigli per essere sempre più consapevole di ciò che succede “all’interno” della tua auto!

Danni da grandine: il nemico numero uno nelle giornate estive

GRANDINE auto, Carrozzeria Crotta

Come accade spesso, anche in questo caso il fai da te – come puoi facilmente intuire – può rivelarsi un’arma a dir poco a doppio taglio. A fronte di un possibile piccolo risparmio iniziale, infatti il rischio concreto è quello di riportare danni molto ingenti alla tua carrozzeria o ai vetri della vettura. Oppure ancora potresti ritrovarti con una macchina in panne.

Riparazione danni da grandine: come si comportano gli esperti

Sempre meglio rivolgerti insomma a chi sa davvero “dove mettere le mani”! Che conosce l’importanza di non sottovalutare i rischi quando ci si mette alla guida. I nostri operatori valuteranno insieme a te la tipologia di riparazione di cui la tua vettura avrà bisogno. Così pure come – nella più sfortunata delle circostanze – ti invieranno tempestivamente un soccorso auto in tutti quei casi in cui il tuo mezzo fosse così gravemente danneggiato da non potersi più mettere in moto.

Vuoi maggiori informazioni sull’intero procedimento? Ti rimandiamo allora alla lettura di questo articolo del nostro Magazine: scoprirai altri particolari su come si muovono dei veri professionisti!

Il levabolli contro la grandine auto: un alleato indispensabile se nelle mani giuste

Come abbiamo già avuto modo di illustrarti più nel dettaglio, uno strumento indispensabile per eliminare i danni che può aver causato la grandine sulla macchina è sicuramente il levabolli. Con questo nome un po’ particolare gli addetti del settore si riferiscono ad un attrezzo molto efficace (detto anche tirabolli). Che permette al tuo professionista di fiducia di intervenire sulle ammaccature, attraverso delle micro spinte nel lato non verniciato della lamiera (il retro). Ovviamente lo strumento – come avviene sempre nel mondo dell’artigianato – è performante in modo direttamente proporzionale alla capacità tecnica e manuale dell’operatore che lo usa: tienine conto!

Meglio prevenire: punta su una buona assicurazione

Il consiglio spassionato che ti rivolgiamo sempre è quello di optare per un’efficace prevenzione dei rischi, quando si parla di sicurezza alla guida. E in questo caso, la tutela del tuo veicolo passa attraverso la stipula di un’assicurazione davvero completa ed affidabile. Una polizza cioè in grado di proteggere te e la tua auto anche dai danni causati dagli agenti atmosferici. Che d’estate – soprattutto a causa del peggioramento climatico e ambientale degli ultimi decenni – stanno assumendo caratteri sempre più improvvisi e violenti. Valuta sempre quindi la possibilità di scegliere una copertura di questo tipo, anche in base alla località in cui vivi. O in cui comunque si trova per la maggior parte del tempo la tua vettura. A fronte di un piccolo sovrapprezzo godrai sicuramente di un beneficio fondamentale in caso tu dovessi ricorrere ad una riparazione auto grandine.

Non solo grandine: le insidie dell’estate!

Per quanto possa essere davvero fastidioso, il problema della grandine auto non è l’unico che potrebbe interessare la tua vettura con l’arrivo dei primi caldi. Ecco allora a cosa ti consigliamo di prestare particolare attenzione nei mesi estivi. Proprio per non correre il rischio di rovinarti queste sospirate vacanze 2021 post Coronavirus!

GRANDINE auto, Carrozzeria Crotta
  • Pulizia climatizzatore (mantienilo sempre in perfetta efficienza: d’estate ne si fa un utilizzo massiccio, ed un suo malfunzionamento potrebbe danneggiare le prestazioni complessive del tuo veicolo)
  • Pulizia filtri auto (fai in modo che il tuo abitacolo non diventi ricettacolo di batteri e altri microrganismi potenzialmente nocivi)
  • Oscuramento vetri (la tua vettura sarà più piacevole da “abitare” e più salubre da vivere, grazie alla funzione schermante offerta dalle pellicole oscuranti che applicherai ad uno o più dei tuoi cristalli)

Carrozzeria Crotta: ti seguiamo anche in vacanza!

Carrozzeria Crotta e il network di CarAssist sono a tua disposizione anche nei mesi estivi. Contattaci per una consulenza o un appuntamento: allo 0362 505128, al nostro numero verde 800 036 300 (attivo tutti i giorni, a qualsiasi orario), o navigando su Internet. Ti aspettiamo, per dare alla tua auto e ai tuoi cari la giusta protezione prima delle vacanze!

Ricordati anche che possiamo tenerti costantemente compagnia anche attraverso il Magazine dedicato al mondo dell’automotive e grazie ai nostri canali social!

Leggi gli articoli periodici

Il nostro Ufficio Stampa ricerca e redaziona articoli che aiutano i nostri clienti a mantenere sicure le loro auto. Curiosità e informazione: seguici.

Ricambi auto originali, ricambi non originali e ricambi usati

Ricambi auto originali, ricambi non originali e ricambi usati: Carrozzeria Crotta ti consiglia quando usarli. Pensando al risparmio, ma…

Le scadenze da rispettare in autunno

L’autunno ormai è arrivato, e con lui le prime piogge e la temuta nebbia.

Torna su